martedì 21 dicembre 2010

Rosi Mauro, detta Bazzi

Avvertenza: questo filmato non è una parodia.


I leghisti più ottusi, in un orrendo stridore di unghie sui vetri, potrebbero tentare di smarcarsi da questo delirio con una battuta: colpa di Roma Ladrona, che contagia anche il crociato più integerrimo. Ma non lo faranno, nessuno farà nulla. Con una scrollata di spalle avalleranno un gesto che in un paese normale segnerebbe la fine di ogni velleità politica del suo esecutore, i comici italiani avranno un nuovo personaggio, pronto e confezionato senza il minimo sforzo, e tra qualche tempo la psicopatica Rosi Mauro, detta Bazzi, tornerà nel buco nero in cui si abbuffa. E via con il prossimo giro di questa rivoltante giostra. Va tutto bene.
Ma quando altre auto verranno bruciate, e altre vetrine verranno sfondate, abbiate per una volta la decenza di non indignarvi. Per favore.

22 commenti:

  1. Una Rosa è una Rosa è una Rosa.
    Almeno tre in quel corpo, tutte a loro volta possedute da vannamarchi.
    Ti giuro, ho ancora l'occhi pallati tipo gasparri.

    RispondiElimina
  2. In un mondo appena decente questa qui cosa potrebbe fare? La vicebidella? (Naturalmente chiedo umilissimamente scusa alle signore bidelle, che come loro vice non ce la vorrebbero nemmeno morte...)
    Però continuo a pensare che bruciare la macchina, magari di un poveraccio che la sta pagando a rate, non riesca in nessun modo a danneggiare questa tro**: danneggia solo quel poveraccio, e le ragioni di chi come noi vedendo questa tro** VOMITA.

    RispondiElimina
  3. Sono amareggiato, per un giovane con la speranza di uno che pensa che certe cose non possano accadere, è difficile pensare che nel tempio della politica italiana succedano fatti del genere (tenendo conto anche del caos provocato da Bondi che ha votato per Sacconi, il cosidetto triplo voto)...ho scritto un articolo d'opinione a riguardo, vi invito a leggerlo...

    RispondiElimina
  4. Uno dei momenti più alti della politica italiana degli ultimi anni. E ho detto tutto.

    RispondiElimina
  5. "io avevo i miei mal di testa... posso dire che ho dato una coltellata però non l'ho picchiato! non è come dicono che gli ho spaccato la testa in due... che gli ho tagliato via la testa non è vero: gli ho dato solamente una coltellata..."

    RispondiElimina
  6. In un paese come l'Italia, per un caso come questo serve solo un esorcista.

    RispondiElimina
  7. come ha scritto il mio amico sebastiano su facebook, questa qui è proprio matta! dice bene lo zio, se il mondo fosse differente questa qui che cosa potrebbe fare? vicebidella è senz'altro un insulto...per le bidelle! siamo però in ben altro paese ale!

    RispondiElimina
  8. Noto che la ricerca sulle droghe sintetiche ha fatto passi da gigante, negli ultimi tempi.

    RispondiElimina
  9. ragazzi su ma non vedete che è Guzzanti! :(

    RispondiElimina
  10. IO la prenderei a calci sulle gengive...lei e tutti gli altri, ma votiamo.

    Chi è favorevole?
    Chi è contrario?
    Chi si astiene?

    Bene, approvato, prossimo emendamento...medesimo trattamento a Gasparri, tanto per dirne uno.

    Chi è favorevole?
    Chi è contrario?
    Chi si astiene?

    RispondiElimina
  11. Non avendo gran che da aggiungere, ci si limita a segnalare una delle molte occasioni in cui si è infierito sulla classe "politica" peninsulare, tracciando paragoni tra essa e quella espressa da realtà quotidianamente denigrate.

    http://iononstoconoriana.blogspot.com/2010/12/repubblica-islamica-delliran-e-stato.html

    RispondiElimina
  12. Non ho ancora capito se l'ha fatto apposta o se ci credeva. Oggi ho visto un po' di diretta delle dichiarazioni di voto: la Finocchiaro s'è incazzata perchè la insultavano e non ha finito il discorso, poi ho apprezzato la coerenza dei finiani che ne dicevano di tutti i colori contro il papi ma hanno votato si

    RispondiElimina
  13. Sono allibito. A parte che vorrei capire come si sospende "un'aula" invece di una seduta (lol amarissimo) Ma, battuta a parte, é sconcertante il colpo di mano con cui questa leghista (ma i leghisti non erano contro quelli del sud? Questa non sembra avere l'accento lumbard... coerenza leghista...) ha fatto votare a tempo di record tutta una serie di emendamenti tranciando la discussione e manifestando anche una feroce arroganza oltre che un comportamento dittatoriale ed antidemocratico.

    Ma purtroppo hai ragione tu: tutto passerà e scivolerà addosso perché oramai l'aridità contemporanea che pervade la gente di questi tempi é tale da consumare anche l'indignazione. Tranne quella di pochi che però vengono isolati anche dai media.

    No, hai ragione, la prossima volta che la violenza farà capolino in piazza, anche se non é mai la soluzione, che non si indignino lor signori della politica e del palazzo.

    Auguri Ale, Buon Natale di cuore a te ed alle persone che ami
    Daniele

    RispondiElimina
  14. E intanto il ddl è passato. L'episodio Bazzi? Dimenticato.

    E' l'Italia, bellezza.

    RispondiElimina
  15. Scusate, in questi giorni non sono stato molto presente in rete... Ricompaio per augurare buone feste a tutti, anche se in ritardo!

    RispondiElimina
  16. Nella speranza che il nuovo anno soddisfi i nostri desideri, auguro a te e a tutti i lettori del tuo blog un felice 2011.

    RispondiElimina
  17. Ale, ne approfitto per augurarti buon anno! Tu lo sai che ci stai mancando vero? :) Ma non ti devi preoccupare, la lotta a volte si fa anche col silenzio! Un abbraccio, a presto

    RispondiElimina
  18. Passo per gli auguri Ale
    buon 2011

    RispondiElimina
  19. Dai potere all'ultima scarpa e vorrà schiacciare il mondo, dice una mia amica!. M'ero ripromesso di guardare questa pagliacciata ma me ne ero dimenticato, grazie per averlo pubblicato. Buon anno

    RispondiElimina
  20. Buon 2011 Ale, dove le Rosy Mauro vendono il pesce al mercato e le persone perbene presiedono i lavori alla Camera.
    Non chiedo quindi l'impossibile, mi accontenterei nell'anno che viene solo della normalità: non trovi?

    RispondiElimina
  21. Devo proprio quotare @il Russo! Auguroni!

    RispondiElimina
  22. beh quando ne ho sentito parlare della vicenda Rosy era da ridere ma vederla ....
    uno spettacolo

    RispondiElimina

Rispettate le regole del buonsenso e della civiltà, e una firma non guasta mai. Nascondersi dietro ad un "anonimo" è solo un modo per non prendersi la responsabilità di ciò che si dice.