domenica 21 marzo 2010

Trovate le differenze

Ieri, passeggiando tra le vie di Genova, mi sono imbattuto in una grossa bancarella, specializzata nella compravendita di ogni genere ludico: videogiochi, libri, videocassette, cd. Al banco stavano appesi diversi cartelli, ad indicare la disponibilità dell'ambulante ad ogni tipo di trattativa, anche a domicilio. Fogli A4, anonimi, protetti da un involucro di plastica. Buttata lì, mescolata tra gli altri carrelli, stava anche un'importante precisazione: "Questo è un banco italiano", scritta tutta in maiuscolo, punto esclamativo finale.
Vi prego di trovare le differenze dalla seguente immagine:


Ai vincitori regalo un immigrato clandestino, che potrete torturare a piacimento (legittima difesa!), secondo quanto stabilito dalla Carta Padana dei Diritti dell'Uomo. L'articolo 1, la colonna portante della Carta, recita: "L'immigrato clandestino non è un uomo".
Allora, avete trovato le differenze?

4 commenti:

  1. A Genova? Oibò! Pensavo che fosse un pò più libera come città. Spero che sia un caso isolato ma l'andazzo generale è preoccupante.
    Però chi dovrebbe incazzarsi per primo è B16 (il papa) che invece non dice nulla.

    RispondiElimina
  2. :((
    non vedo differenze... e il panorama mi piace sempre meno

    RispondiElimina
  3. nessuna differenza nessuna... e se penso che lo hai visto nella mia città medaglia d'oro per la resistenza...

    RispondiElimina

Rispettate le regole del buonsenso e della civiltà, e una firma non guasta mai. Nascondersi dietro ad un "anonimo" è solo un modo per non prendersi la responsabilità di ciò che si dice.