lunedì 13 dicembre 2010

Liberaci dal male (cioè da loro)

Rischio di essere ripetitivo, ma quando ho visto il titolo di questo articolo sul solito Pontifex le mani hanno iniziato a formicolare in maniera incontrollata.
Per chi non volesse incrementare il ranking del sito di quella cricca di pazzi indemoniati, lo riporto qui: "Donne violentate? Indurre in tentazione è peccato. Molte non lo ricordano. L'ateo vive una esistenza disperata e senza futuro, pregare per loro".
La libertà di parola è un bene assoluto, ma quando leggo frasi del genere, che esulano totalmente dalla ragione umana, si accende la briciola totalitaria che è in me. Sono un mostro per questo?

10 commenti:

  1. Sono un mostro pure io. Io sono ateo ma ero più disperato quand'ero kattolico.
    Chi ha scritto quell'articolo dovrebbe farsi meno pippe mentali

    RispondiElimina
  2. Sono feticista ortodosso e quindi sono andato a leggere. Scrivono i siNpatici pontifessi:
    "Che cosa é l'ateismo? uno stadio nel quale si vive come se Dio non esistesse". La realtà, quindi. Perché cazzo ci siete anche voi allora?

    RispondiElimina
  3. TI dirò, io in un ente ultraterreno ci credo, non nel loro Dio, non sono assolutamente cattolico, ma una cosa del genere, è proprio il caso di dirlo, non sta nè in cielo nè in terra. Anzi, in cielo no di sicuro, in terra ci provano...

    RispondiElimina
  4. solo perche' vivi una esistenza disperata e senza futuro.

    Preghero' per te.

    Amen

    RispondiElimina
  5. A te si accende la briciola totalitaria, a me si accende la fiamma ossidrica (simbolica, ovviamente, contrariamente a certa feccia religioide io sono un non violento...)
    Andassero affanculo quei pezzi di merda, loro e il sommaro pontefice che latrando idolatrano peggio del vitello d'oro!

    RispondiElimina
  6. Ma la bricola totalitaria è da paura.

    RispondiElimina
  7. Sei più masochista di me! Ti torturi… Ha ragione lo Zio, son cani, anche nella scrittura! Ahhhhhh! che orrore!

    RispondiElimina
  8. Sì, lo so, questo post è un po' inutile, nel senso che non aggiunge niente di nuovo a quello che si sapeva già di 'sti Pontifessi, ma dovevo sfogare in qualche modo la mia rabbia...

    RispondiElimina
  9. e logicamente anche la mia! Poi oggi guarda...

    RispondiElimina

Rispettate le regole del buonsenso e della civiltà, e una firma non guasta mai. Nascondersi dietro ad un "anonimo" è solo un modo per non prendersi la responsabilità di ciò che si dice.